Odontoiatria Digitale Cerec

Un trattamento Cerec quindi significa per il paziente: nessuna
fastidiosa impronta con cucchiai e siliconi, nessun provvisorio
e nessuna perdita di tempo.

Dottor Schenardi, io ricordo che quando mi hanno incapsulato il
dente ho duvuto fare l’impronta: adesso non serve più? Esatto, il dente preparato viene ripreso in pochi secondi con la telecamera
3D Cerec che riproduce la bocca del paziente con una fedeltà assoluta;
la scansione ottenuta viene riportata sullo schermo dell’unità di ripresa
dove grazie al softwere in pochi minuti viene progettato il restauro, sia
esso un intarsio, una corona o un ponte.

E perché non mi mette un dente provvisorio in attesa del definitivo?
Perché il restauro grazie a questa tecnologia viene fresato in pochi minuti
dall’unità di molaggio a partire da un blocchetto di ceramica; se si tratta di
un intarsio è subito disponibile per essere inserito in bocca, se si tratta di
una corona o di un ponte saranno necessari altri 20 minuti per la cottura
in forno; in buona sostanza dalla rilevazione ottica alla progettazione e dal
molaggio fino al forno può passare circa un’ora e mezza. Si evita così la
costruzione di un provvisorio.

Mi vuol dire che è sufficiente una sola seduta?
Certo, questa tecnologia che definiamo “flusso digitale cad-cam”
consente di effettuare l’intero procedimento in un solo appuntamento nel
nostro studio, risparmiandovi così attese di giorni e sedute multiple per
completare il restauro ceramico.

Chissà che costi avrà una tecnologia così sofisticata?
Niente affatto! Pensi che il paziente ricevendo l’intera prestazione in
una sola seduta risparmia tempo e quindi denaro, risparmia il costo
del provvisorio e inoltre evitando il passaggio del laboratorio esterno
risparmia anche sul costo del restauro. Forse mi sbaglio a dire che siamo
già nel futuro?

Contattaci per un preventivo

Studio Dentistisco Schenardi © 2018 Tutti i Diritti Riservati |PI: 02230890267 | Creato da vrsfoto

unnamed-e1464282984551 yu