Studio Dentistico Schenardi - Odontoiatra a Conegliano

Igiene dentale – Malattia parodontale in gravidanza

GRAVIDANZA: IGIENE DENTALE E MALATTIA PARODONTALE

Nella donna in gravidanza è un periodo pregno di cambiamenti fisici ed ormonali. E’ importante sapere che durante la gestazione vengono rilasciate nel torrente ematico grandi quantità di ormoni, quali estrogeni progesterone, secreti dalle ovaie, che hanno dei recettori a livello gengivale e causano  un aumento della permeabilità vasale, dei leucociti polimorfonucleati e delle prostaglandine E (fattori che aumentano la suscettibilità dell’infiammazione). Questi due ormoni giocano un ruolo importante  all’interno del cavo orale, causano intirizzimento della mucosa orale, l’aumento della desquamazione e della vascolarizzazione  (gengive più edematose e più infiammate) e la selezione dei ceppi batterici anaerobici subgengivali (Prevotella Intermedia) .

E’ importante che la donna in gravidanza si rechi dal proprio dentista/igienista per delle visite di controllo, in particolare se si dovesse notare del sanguinamento durante lo spazzolamento o se le gengive dovessero apparire più gonfie e dolenti. E’ inoltre fondamentale eseguire un’igiene dentale professionale dall’igienista durante il periodo di gravidanza per ridurre al minimo la carica batterica virulenta.Il momento migliore per sottoporsi all’igiene professionale è il secondo trimestre .

Numerosi studi hanno dimostrato una correlazione tra parodontite e aumento rischio di nascita di neonati prematuri (< 37 settimane), sottopeso (< 2.5kg) e pre-eclampsia (ipertensione e protinuria materne dopo la 20°settimana di gestazione).Batteri orali materni sono stati ritrovati nel liquido amniotico umano, dimostrando che gli agenti patogeni sono trasmessi dalla bocca della madre alla cavità uterina e possono quindi rappresentare un pericolo infettivo e infiammatorio per il feto. (Gursoy & Graziani, 2017; Tellapragada et al., 2016 )

Esiste evidenza scientifica circa il fatto che gli esiti avversi della gravidanza siano correlati con infezioni intra-uterine ed aumento dei marker infiammatori locali e sistemici. (Armitage, 2013 Sanz & Kornman, 2013).

Altre manifestazioni orali possono essere notate durante la gravidanza sono gengiviti, erosioni dello smalto( per alterazioni del PH della saliva a causa degli episodi di emesi), lesioni cariose, epulide gravidica, aumentata mobilità dei denti. Se si dovesse notare uno di questi sintomi, è utile prenotare un appuntamento dal proprio dentista o igienista per un controllo e ricevere informazioni circa le corrette manovre di igiene orale da effettuare durante la gravidanza.

 

LO STUDIO DENTISTICO SCHENARDI SI TROVA A CONEGLIANO (TV)

Corte delle Rose, 36 – 31015 Conegliano (TV)

tel. +39 0438 2297

 

 

Armitage, G.C.(2013) Bi-directional relationshipbetween pregnancy and periodontal disease   Periodontology 200061, 160-17   

Gursoy, M & Graziani, F. (2017) The biological mechanism between diseases and pregnancy complication, unpublished data.

Sanz, M.& Kornman, K.(2017)Periodontitis and adeverse pregnancy outcomes: consensus report of the joint EFP/AAP Workshopon Periodontitis and Systemic Diseases  Journal of Clinic Periodontology 40 Suppl 1, S164-S169

Tellapragada, C., Eshwara , V,K., Bhat, P., Acharya, S.; Kamath, A.; Bhat, S.; Rao, C., Nayak, S. & Mukhopadhyay, C. (2016) Risk factors for preterm birth and low birthweight amog pregnant Indian women: A Hospital- based Prospective Study.  Journal  Of Preventive Medicine  And Public Health =Yebang  Uihakhoe Chi 49, 165 – 175 

— Argomenti trattati